Home

Preseleziona la ricerca

Da Civita Castellana a Sutri

Da Civita Castellana a Sutri, passando per Nepi

A Nord del Lago di Bracciano, il territorio è costellato di comuni che conservano importanti patrimoni storico-artistici e tradizioni culturali e culinarie. Vale la pena dedicare del tempo alla scoperta di questa zona, fermandosi a tratti ad ammirare il verde paesaggio.

 

  • Artistici - Culturali
  • Automobile
  • Enogastronomia

immagine della tappa a Civita Castellana

Immagine di Civita Castellana

Si può raggiungere Civita Castellana, prima tappa del nostro tour, in auto da Viterbo attraverso la SS2 Cassia o la Cassia Cimina. Da Nord prendete la A1, uscite a Magliano Sabina, prendete la SS3 Flaminia verso Roma e seguite i cartelli. Da Roma potete prendere direttamente la Flaminia.  Iniziate a passeggiare nel centro storico, ricco di chiese e palazzi, arrivando nella piazza centrale, Piazza Matteotti. Qui potrete ammirare la Chiesa di S. Pietro e sul lato opposto il Palazzo Comunale. Prendete la strada a sinistra di questo edificio e percorrete Via Garibaldi, fino a raggiungere il Duomo di S. Maria. Nel portico si può vedere un mosaico del 1210 considerato una delle più importanti opere cosmatesche. Prendete Via Roma a destra della chiesa per arrivare alla Rocca, edificata nel XV secolo sulle fortificazioni dei secoli IX-X, con l'aggiunta di una struttura voluta da Giulio II su progetto di Antonio da Sangallo il Vecchio.   

Riprendete l'auto per dirigervi verso la seconda tappa del tour, Nepi. Percorrete la Strada Statale 77 ed uscite sulla SP38. Il tragitto è di circa 13 Km.

italiavirtualtour.it consiglia

immagine della tappa c Nepi

Immagine di Nepi

Nepi stupisce per l'aspetto incantevole dell'abitato che sorge su uno sperone di tufo. Appena arrivati, vedrete i resti delle mura risalenti al Cinquecento. Passate il ponte che dà accesso alla Rocca, costruita nel XV secolo per volere di Rodrigo Borgia, trasformata più tardi dai Farnese. Prendete Via Matteotti e sulla sinistra vedrete una piccola piazza dove affaccia il Duomo che conserva un portico romanico. Continuando il tour per la stessa strada arriverete in Piazza Umberto I dove si trova il Palazzo Comunale con un portico abbellito da una fontana attribuita al Bernini. A Nepi troverete anche molti ristorantini dove fare una pausa pranzo all'insegna dei piatti tipici del territorio: ad esempio potreste fermarvi nella Trattoria La Corte, non lontana dalla Rocca e ricavata all'interno di un bell'edificio storico.

Riprendete l'auto e dirigetevi verso Sutri prendendo la SP38 poi alla rotonda girate su Via Togliatti. Continuate girando a destra su Via Don Luigi Sturzo e a sinistra su Via Aldo Moro. Da qui ancora a sinistra sulla SS311 e infine a destra sulla Strada Provinciale 84. In totale il tragitto è di 13 Km.

immagine della tappa d Sutri

Immagine di Sutri

Prima di prendere la strada in salita che porta alla cittadina, si possono ammirare in basso i resti dell'Anfiteatro, importantissimo sito archeologico laziale. Potete poi prendere la salita alberata verso il cuore dell'abitato. Lasciata l'auto, percorrete a piedi Via Vittorio Veneto che vi porterà in Piazza del Duomo dove si trova il maestoso luogo di culto di origine romanica, anche se più volte modificato, con un campanile risalente al 1207. Proseguendo il tour su Via Vittorio Emanuele, arriverete anche alla Piazza del Comune dove si trova il Palazzo del Municipio. Da qui prendete Via Garibaldi e raggiungete la piazzetta della Rocca dove potrete ammirare una casa romanica e la Chiesa di S. Silvestro.

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

emanuela15/10/2013 09:29

Veramente bello questo itinerario! adoro i paesini della provincia di Viterbo e poi da quelle parti si mangia benissimo!


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140